Venerdì 1 marzo

ENPAB - AL VIA L'INDAGINE SULLA PROFESSIONE DEL BIOLOGO: IMPARIAMO A CONOSCERCI

Per i professionisti aderenti a una cassa di previdenza privata - come l'Enpab - è importante avere certezze sul futuro previdenziale. Per costruire tali certezze è indispensabile conoscere a fondo la nostra professione. Con questa prospettiva l'Enpab ti chiede di partecipare ad una indagine sugli ambiti professionali ed occupazionali dei biologi. Lo scopo è quello di avere non solo una visione reale ed attuale della nostra professione ma soprattutto di identificare gli ambiti di azione per il prossimo futuro.
Non esiste, a oggi, una indagine specifica sulla professione dei biologi e questo impedisce di accertare i bisogni attuali e futuri. Ti chiediamo di partecipare, anche in maniera anonima, dando indicazioni sulla tua attività lavorativa e i tuoi ambiti professionali. Nel breve questionario non ci sono campi obbligatori e le risposte possono essere anche multiple.

 

Sabato 2 Marzo Padova Hotel B4 Via San Marco 11

 

“BIOLOGIA E NUTRIZIONE: COMPETENZE ANTICHE PER UNA ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE” L’ENPAB E LA TUTELA DEL BIOLOGO PROFESSIONISTA

 

L’importanza di una corretta alimentazione come fonte di salute e benessere è nota all’uomo sin da tempi antichi.

L’organizzazione Mondiale della Sanità ha indicato la nutrizione come uno dei principali sistemi di prevenzione delle patologie metaboliche e come coadiuvante terapeutico nella gestione delle patologie degenerative, problemi sanitari emergenti del secondo millennio.

La figura del biologo nutrizionista assume, quindi, una primaria importanza non solo nella gestione di una corretta impostazione alimentare di coloro che vi si rivolgono per la ricerca di una situazione di benessere, ma anche come elemento portante di equipe di figure specialistiche che prendono in carico persone con patologie metaboliche e degenerative, legate anche all’allungamento della vita media.

E’ noto fin dai tempi di Lucrezio che alcuni individui di qualsiasi età ed in qualsiasi momento della vita, possono non tollerare più un determinato alimento ed è quanto possiamo osservare nelle patologie correlate al glutine o ancor di più nel vasto campo delle allergie e delle intolleranze alimentari.

Nella produzione odierna di alimenti sempre meno naturali e sempre più tecnologici, la possibile presenza di allergeni nascosti può diventare un problema alimentare che la figura del biologo nutrizionista, vista la sua preparazione accademica e professionale, può affrontare insieme al paziente per impostare una corretta nutrizione.

D’altro canto la tecnologia alimentare è un valido aiuto nella produzione di alimenti fortificati ed addizionati con principi alimentari che vengono richiesti nella prevenzione e cura di patologie degenerative, quali per esempio la vitamina D nella gestione del paziente affetto da osteoporosi. La diffusione di tali alimenti è già una realtà consolidata in Europa, mentre stenta a prendere piede nel nostro Paese.

A fronte di tutto ciò, un approccio nutrizionale corretto, basato sulle conoscenze antiche e attuali, non può prescindere dalla conoscenza della normativa in campo alimentare, quale per esempio il Pacchetto Igiene nei regolamenti CE 852 – 853 – 854 del 2004, che pongono la sicurezza alimentare come base per la salute umana.

comunicazione@enpab.it

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in Viale della Piramide Cestia 1 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche solo tramite prenotazione telefonica:

L'Ente è aperto dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su