PRIMO PIANO ENPAB

IL REGIME DEI MINIMI
SARA' ENPAB A FARE GRATUITAMENTE LA VOSTRA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

Elaborazione dei dati individuali - Compilazione del Modello Unico - Invio telematico degli F24 - Rispetto delle relative scadenze

Schermata 2014-11-12 alle 13.49.43Cari Colleghi,

il nostro Ente di previdenza già da qualche anno si è assunto un impegno importante: affiancare ed accompagnare ognuno nel "ginepraio" delle problematiche fiscali e dei riflessi previdenziali che le stesse si trascinano. Da quest'anno l'Assistenza Fiscale ENPAB amplia gli impegni ed assicurerà - agli iscritti che ne potranno beneficiare - un vantaggio concreto e sempre più tangibile.

Analizzando la "rivoluzione" portata dalla legge di stabilità del 2015 al nuovo regime dei minimi, che coinvolgerà ovviamente anche i contribuenti liberi professionisti, si è pensato di dover garantire un'assistenza fiscale interattiva e non più solo consulenziale, che comunque non si fermerà. La nuova assistenza fiscale vi assicurerà gratuitamente l'elaborazione dei vostri dati individuali, la compilazione del Modello Unico, l'invio telematico degli F24, nel rispetto delle rispettive scadenze. In altri termini essendo gli iscritti più giovani o gli iscritti che non hanno un reddito elevato - vale a dire i professionisti a cui sostanzialmente si indirizza il "fisco agevolato" del regime dei minimi - i soggetti a cui il welfare deve rivolgersi, l'Ente ha ritenuto di non potersi esimere dall'assumersi un ulteriore impegno, che indirettamente ma concretamente comporterà un notevole risparmio economico da parte vostra e, quindi, una qualche disponibilità in più da poter investire nella professione e nella previdenza. La nuova iniziativa di Assistenza Fiscale Enpab interesserà anche tutti gli iscritti che si sono avvalsi della previggente disciplina dei regime dei minimi (cosiddetto regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità), oggi modificata dalla nuova legge di stabilità.

Cosa bisogna fare. Come prima cosa occorre mettersi in contatto e al più presto con i nostri consulenti, inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   o contattando il numero 081/19577360 tutti i venerdì dalle ore 10 alle ore 12. Occorrerà che entro e non oltre il 30 aprile sia stata spedita all'Ente e ricevuta la specifica domanda (pdfclicca qui) e tutta la documentazione utile per la elaborazione dei dati individuali in essa specificata.

L'iniziativa si incardina nel più ampio progetto dell'Ente di arricchire di contenuto reale l'assistenza, avendo ben a mente la sua centralità e la rilevanza al pari della previdenza. Ovviamente questo nuovo impegno e questa nuova responsabilità non esauriranno e non chiudono il confine dell'assistenza, che vive della dinamicità propria del welfare e, quindi, della capacità di affrontare - per poter contribuire a risolvere - i problemi del quotidiano, che per il nostro Ente sono ovviamente i problemi dei Biologi liberi professionisti.

Sono certo che l'iniziativa sarà accolta con entusiasmo dai colleghi interessati. Dal canto nostro continueremo a lavorare per essere sempre più vicini ai nostri iscritti e rafforzare ancora di più le iniziative assistenziali a loro favore.
Saluto cordialmente.
Il Presidente

-----------------

Il 2015 E IL NUOVO REGIME FORFETTARIO PER I LIBERI PROFESSIONISTI

nunziante smallCari Colleghi,

ritengo importante porre l'attenzione sulla rivoluzione annunciata del sistema fiscale italiano per il 2015, che coinvolgerà molti giovani professionisti. Questo articolo è un ausilio per una scelta consapevole per chi ha maturato l'idea di iniziare l'attività professionale.

Il nuovo regime forfettario, in vigore dal 1° gennaio 2015, sarà penalizzante per i liberi professionisti, che avranno minori vantaggi e, quindi, minore interesse a ricorrervi, venendo sottoposti ad una tassazione più elevata. Tuttavia quanti hanno già aderito al regime dei minimi o vi aderiranno entro il 31 dicembre 2014 (cioè prima dell’entrata in vigore del nuovo regime forfetario) conserveranno i vantaggi attuali fino a scadenza, e in particolare potranno pagare un’imposta sostitutiva del 5% sul reddito effettivamente conseguito, fino a 30.000 euro di fatturato.

Qualora venisse confermata la previsione contenuta nel DDL Stabilità 2015, attualmente all’esame del Senato, il nuovo regime forfettario (in vigore dal 1° gennaio 2015) sarà molto penalizzante per i liberi professionisti che, nella maggior parte dei casi, non avranno più interesse a ricorrervi, venendo così sottoposti ad una più alta tassazione (quella ordinaria, con aliquote crescenti dal 23% al 43% del reddito).

Tuttavia coloro i quali hanno già aderito al regime dei minimi o vi aderiranno entro il 31 dicembre 2014 (cioè prima dell’entrata in vigore del nuovo regime forfetario) conserveranno i vantaggi attuali fino a scadenza, pagando un’imposta sostitutiva del 5% sul reddito effettivamente conseguito, fino a 30.000 euro di fatturato.

Ultime news

Il nostro augurio per il 2015

Cari Amici, il nostro augurio per il 2015 è di corrispondere sempre più alle aspettative di tutti. Con determinazione e coraggio, con dedizione e p [ ... ]

Il Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Biologi e il Consigli...
Il Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Biologi e il Consiglio di disciplina deferiscono il presidente dell'Enpab a provvedimento disciplinare

Non ho mai commentato gli sterili e a volte assurdi addebiti verso chi gestisce il nostro Ente di previdenza ripetuti da alcuni rappresentanti del nos [ ... ]

ELEZIONI ENPAB: QUORUM NON RAGGIUNTO PER POCHI VOTI
ELEZIONI ENPAB: QUORUM NON RAGGIUNTO PER POCHI VOTI

LA PARTECIPAZIONE AL VOTO ESPRIME INTERESSE PER L’ENTESoddisfazione per la percentuale dei votanti che rappresentano oltre il 14% dell’elettor [ ... ]

LE BUGIE E LE VERITA'
LE BUGIE E LE VERITA'

Ecco un argomento che abbiamo trattato numerose volte e riteniamo sia utile parlarne periodicamente, anche per informare i colleghi che si sono iscrit [ ... ]

BIOLOGI NELLE SCUOLE - MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE 20...
BIOLOGI NELLE SCUOLE - MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LE 200 BORSE DI STUDIO (BIOLOGI LIBERO PROFESSIONISTI ENPAB)

Cari Colleghi, come ho già avuto modo di comunicarvi, l'Enpab è sempre più concentrato nella ricerca di iniziative concrete che possano garantire  [ ... ]

Al via il Corso di Alta Formazione in Scienze Forensi, Crimi...
Al via il Corso di Alta Formazione in Scienze Forensi, Criminologia Investigativa, sopralluogo tecnico sulla scena del crimine e Criminal Profiling

VI Edizione - 2014/2015 - Corso di Alta Formazione in Scienze Forensi, Criminologia Investigativa, sopralluogo tecnico sulla scena del crimine e Crimi [ ... ]

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN SCIENZE FORENSI, CRIMINOLOGIA IN...

ROMA: Laboratorio Genoma – Via Castel Giubileo 11 DURATA : Da ottobre 2014 a maggio 2015  arica programma178.71 KB Scarica ric [ ... ]

IL BIOLOGO SULLA SCENA DEL CRIMINE
IL BIOLOGO SULLA SCENA DEL CRIMINE

  ROBERTA BRUZZONE, Presidente dell'Accademia Internazionale delle Scienze Forensi MARINA BALDI, Genetista Forense dell’Istituto GENOMA  [ ... ]

Bando per lo svolgimento tirocinio pratico per Biologo nutri...

Bando per lo svolgimento tirocinio pratico per biologo nutrizionista in ambito clinico presso strutture GVM site a Castrocaro e Bologna Scarica il ba [ ... ]

Altri articoli

ENPAB TV

 
START UP - Progetto Giovani ENPAB
 

Il magazine

Enpab Magazine 2014 4 
E' online il nuovo numero della rivista.
 

Osservatorio Enpab

osserv 
Uno spazio dove interagire e fare matching nel mondo del lavoro

Giornata nazionale del biologo nutrizionista

giornata nazionale2015

Twitter @Enpab

#ENPAB Ai BIOLOGI NUTRIZIONISTI ricordiamo che scade il bando per partecipare alla Giornata Nazionale Nutrizionista in piazza. Affrettatevi!

ENPAB ENPAB

#ENPABSALERNO Nutrizione, previdenza, qual è la percezione della professione del biologo oggi? @Giuliano652

ENPAB ENPAB