Un atto di sensibilità ma soprattutto di conoscenza approfondita delle regole che governano il sistema delle Casse di previdenza quella del sottosegretario Claudio Durigon che appoggia la misura volta ad ampliare il numero dei professionisti iscritti all’INPGI, la Cassa di previdenza dei giornalisti.

Attraverso l’affidamento alla responsabilità per una gestione professionale e al riconoscimento indiscusso dell’autonomia delle Casse ed alla congruità del sistema di gestione previdenziale, passa anche il compito di ampliare quantitativamente le platee degli iscritti.

Grazie all’impegno della Presidente Marina Macelloni, gli Enti di previdenza potranno beneficiare della possibilità di attuare misure similari per i propri iscritti, collaborando insieme per facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro dei giovani, individuando quelle sacche di professionisti che sfuggono alla tutela dei propri Enti previdenziali per le regole indotte dal mercato del lavoro che affianca sempre più alla figura “classica” del professionista identificato per l’attività svolta, la figura “nuova” del professionista impegnato in attività più moderne, adeguate ai tempi, ma strettamente collegate alla sua primaria professionalità.

L’impegno comune degli Enti dovrà ora concentrarsi sul binomio professione-previdenza per renderli sempre più sostenibili. La sfida futura sarà di promuovere misure a tutela del lavoro, contro gli effetti negativi sulle contribuzioni derivanti dalle interruzioni dei redditi.

Enpab

  • Sede: Via di Porta Lavernale 12, 00153 Roma
  • Ufficio CONTRIBUTI E PRESTAZIONI e l'Ufficio ASSISTENZA sono ubicati in via della Fonte di Fauno 25 - 00153 Roma

    La nostra sede è raggiungibile dalla stazione Termini con la Metro linea B direzione Laurentina fermata Piramide. Dal G.R.A. uscita n. 23 Appia e proseguire per la strada Appia antica direzione colle Aventino.

Seguici su

Gruppi riservati ai vincitori di Bandi o ai selezionati per il progetto

Contatti

Si informano gli iscritti che gli uffici dell'Ente forniranno informazioni telefoniche nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Tel. 06 45 54 70 11
Fax 06 45 54 70 36

Torna su